BANCHETTO MARATONA ALZHEIMER – VIA ROSSELLI (BROLETTO)

foto-maratona

Sabato 18 settembre 2021 per tutto il giorno, a Novara (Via F.lli Rosselli zona Broletto) organizzeremo un banchetto di presentazione delle nostre attività, di sensibilizzazione e di raccolta fondi con gadget a offerta. Il ricavato finanzierà i nostri programmi e servizi.
Nell’occasione saremo lieti di promuovere anche i progetti di Fondazione Maratona Alzheimer, di cui A.M.A. Novara ODV è socio fondatore. Si tratta del primo ente nazionale dedicato a sostenere progetti di assistenza, ricerca, prevenzione della malattia.
Al fine di finanziare i programmi del nuovo ente e della nostra associazione, raccoglieremo iscrizioni (le prenotazioni sono già in corso) per una maratona virtuale, alla portata di qualsiasi forma fisica, che si celebrerà in 40 piazze italiane. Con qualsiasi mezzo non motorizzato, a fronte di una donazione minima di 10 euro (si riceverà una bellissima T – shirt tecnica da corsa con il logo dell’iniziativa), si potrà percorrere una qualsiasi distanza dal 14 fino al 21 settembre (giornata mondiale della Malattia di Alzheimer), e contare la distanza percorsa da ogni partecipante fino a raggiungere quanti più chilometri possibile.
L’ACQUISTO DI UNA MAGLIETTA (10 EURO) EQUIVALE ALL’ISCRIZIONE ALL’EVENTO!
Le foto delle camminate con le magliette saranno inserite sui social di AMA e di Maratona Alzheimer. L’importante è sensibilizzare e “accendere una luce” su una problematica così tanto diffusa e così poco considerata.
Per prenotarsi o richiedere informazioni sulla MARATONA VIRTUALE, telefonare al 377/1698513 o inviare una mail a: amanovaraonlus@gmail.com.
Vi aspettiamo!!!!
P.S. Potete firmare una petizione sul diritto di cura alle persone con demenza
al link https://www.change.org/diritto_alla_cura_alzheimer oppure al nostro banchetto….
condividi suShare on FacebookTweet about this on Twitter
Posted in news

DONA ORA

Bonifico Bancario

Bollettino Postale

 

DIVENTA SOCIO

Puoi associarti ad A.M.A. Novara Onlus, entrando a fare parte della nostra famiglia.
Perché non farlo?